Specchio, specchio delle mie brame… Qual è il senso di questo legame?

Specchio specchio delle mie brame Qual è il senso di questo legame

A cura di Life Strategies

Le relazioni come specchio

Conosci la favola del brutto anatroccolo?

In uno stagno, un’anatra sta covando le sue uova ed è in attesa di diventare la mamma di tanti teneri anatroccoli. Solo un uovo tarda a schiudersi, un uovo diverso dalla covata.
Poi, finalmente, con tanto ritardo, l’ultimo uovo si schiude, svelando “il brutto anatroccolo”, più grande, grigio e goffo dei suoi fratelli. Tutto lo stagno non lo riconosce come un anatroccolo, denigrandolo e schernendolo per la sua diversità che considerano brutta.

Decide di scappare, ma ovunque va finisce per vivere spiacevoli avventure.

Un giorno, in un lago, vede dei cigni e pensa che siano le creature più belle che abbia mai visto. Peccato non poter volare insieme a loro, pensa tra sé e sé, lui che è così brutto e allontanato da tutti.

Passa un lungo inverno in solitaria e, quando arriva la primavera, scorge lo stormo di cigni planare sul lago. Ormai rassegnato a una vita infelice, il brutto anatroccolo raggiunge il lago, convinto di venir ancora una volta deriso. Ma accade il contrario: i cigli lo accolgono… Come fosse uno di loro.

Proprio in quel momento vede il proprio specchio riflesso nell’acqua e, con suo grande stupore, scopre che il brutto anatroccolo non c’è più: al suo posto, in tutta la sua beltà, c’è un bellissimo e maestoso cigno. In pace con se stesso per aver trovato una famiglia, prende il volo con lo stormo di cigni, finalmente felice.

Le relazioni come specchio e la svalutazione

Le relazioni, per un bambino, sono come uno specchio per potersi vedere, per formare l’identità, la personalità e l’autostima.

E lo stesso vale per noi adulti: le relazioni sono uno specchio che permette di vederci dentro, di riscoprire maggiormente noi stessi e di tornare alla nostra autenticità. 

Un concetto importante è quello della svalutazione. Un individuo può sentirsi svalutato perché “vale troppo” in quella specifica relazione e, per questo, non viene accettato, e gli si nega l’appartenenza per esempio a un gruppo, perché turberebbe l’identità del gruppo che si pone obiettivi diversi e ha valori differenti.

Quando intraprendiamo una qualsiasi relazione, è normale farci domande: ci chiediamo chi sia l’altra persona, come si comporti, come ci valuti. Ma mentre l’attenzione si rivolge all’esterno, qualcos’altro si muove nella nostra interiorità: finiamo per entrare in contatto e in relazione con parti interne di noi non sempre conosciute.

Reazioni e parti in ombra

Non stiamo solo attivando reazioni in risposta ai comportamenti altrui, ma stiamo attivando reazioni che rispondono, alle parti interne in ombra (buone o meno buone) o traumatizzate di noi.

Proprio per questo troviamo a volte difficili e problematiche le relazioni: perché abbiamo dimenticato e rimosso le antiche matrici delle nostre prime relazioni insoddisfacenti per mancanza di amore, attenzione, empatia, accettazione, e le riproduciamo, senza accorgerci, riproponendo conflitti interiori irrisolti, rischiando di proiettare le nostre ombre. Il risultato? Provare rabbia, senso di colpa, perdita di piacere e rancore, quando invece potremmo essere semplicemente scrigni di creatività.

Specchio, autoanalisi e analisi delle relazioni

Per evitare che alcune relazioni esercitino un abbassamento della nostra energia vitale, è importante intraprendere un’autoanalisi attraverso un esame delle nostre relazioni.

Ti chiedi mai, in fase iniziale, cosa vuoi da una relazione, di qualsiasi genere, che sia di amicizia, d’amore, di lavoro?

 Hai la forza di incominciarla? 

Come ti relazioni con le persone che occupano ruoli e aree importanti nella tua vita? 

Osservando le caratteristiche delle tue relazioni attuali, ti accorgi che sono il frutto di desideri di futuro, di realizzazione oppure solo di un irrisolto passato?

L’obiettivo di questo lavoro è quello di trovare un impulso rivitalizzante a continuare le relazioni attuali e a migliorarle. ma anche quello di scoprire che alcune relazioni sono strumenti per scaricare sugli altri elementi della nostra ombra.

Le relazioni autentiche rappresentano un vero cibo psicologico, nascono dall’ambiente e vengono riprodotte nell’ambiente, per un gioco di specchi. Proprio perché sono specchi, ci fanno “vedere” e possono dirci molto di più di noi e degli altri, del nostro passato, del nostro presente e del nostro futuro. Imparando ad analizzare le relazioni, si sviluppa la capacità prodigiosa di dirigere l’energia psichica in direzione della nostra crescita, trasformazione e realizzazione.

Resta valida la favola del brutto anatroccolo: se frequenti solo anatre, come fai a sapere di essere un cigno?

Proveremo a darci delle risposte in uno dei prossimi appuntamenti con Igor Sibaldi, a Milano e in diretta streaming.  Scopri il prossimo corso cliccando qui!

Se questo articolo ti è piaciuto,
puoi condividerlo cliccando qui sotto!

Iscriviti per ricevere le notizie da Life Strategies ed un codice sconto del 5%

Iscriviti per ricevere le notizie da Life Strategies

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di crescita personale trattati da Life Strategies.

Life Strategies è un marchio registrato da ROI GROUP SRL, Galleria del Commercio 6 – Macerata | Capitale sociale 100.000 € i.v. | P.IVA e C.F. 01999300443 | REA MC-180904

IGOR SIBALDI
Sentimenti e Sensazioni

SABATO 13 APRILE 2024

UNAHOTELS Expo Fiera
Via Keplero 12, Pero (MI)

Live

PRIMISSIMA FILA     

214,00€

SOLD OUT

SECONDA FILA         

184,00€

SOLD OUT

INGRESSO STANDARD

134,00€

Posti limitati

online

Diretta streaming  

114,00€

Posti limitati

Metodi di pagamento: puoi iscriverti utilizzando la carta di credito, la carta di debito, PaypalScalapay

Ti possiamo aiutare?

Seleziona quale argomento vuoi approfondire sui corsi di Life Strategies.

Life Strategies

Dal 2016 ci occupiamo del benessere delle persone, organizzando eventi per la crescita personale. Tale attività, che è anche un valore della nostra vita, non può essere svolta se mette a rischio la salute di chi amiamo.
Abbiamo deciso pertanto di spostare le date dei nostri seminari nell’ultima parte dell’anno, quando saremo sicuri che condividere l’esperienza della formazione sia in armonia con il nostro e vostro star bene.