L’Albero della Vita è la casa degli Angeli

Angeli e Albero della Vita

A cura di Life Strategies

I settantadue Angeli sono raggruppati in nove gruppi angelici (leggi di più in questo articolo) che i cabalisti fecero corrispondere alle nove Sefirot superiori dell’Albero della Vita. Rappresentano anche nove mondi “più grandi”, ricordano i nove mesi della gravidanza, le nove cifre del sistema decimale, i nove pianeti del sistema solare. Lì il tempo non c’è oppure non si comporta come nell’aldiquà.

È come se gli Angeli disposti nei nove universi dell’Albero, corrispondenti a dimensioni diverse da quelle da noi conosciute, entrassero nel nostro spazio-tempo (rappresentato dalla prima Sefirah in basso, denominata Malkut) attraverso la data di nascita, che è il giorno del primo contatto tra il nostro corpo materiale e la luce del sole, la fonte di energia della Terra.

Gli Angeli sono collegati al nostro mondo attraverso il tempo lineare, mentre le sfere dell’Albero della Vita sono oltre il tempo.
Gli Angeli e l’Albero della Vita rappresentano simbolicamente una Psiche più grande e proprio gli Angeli contribuiscono tutti al miglior funzionamento di questa grande Psiche, indipendentemente dai loro giorni di reggenza.

Angeli e Albero della Vita: una Psiche più grande

Scrive Igor Sibaldi nel suo libro Gli Angeli Maestri:

“Quando si esce dalla decima Sefirah non contano più i giorni di nascita. Non si diventa l’Angelo che irradia il proprio compleanno, si diventa via via tutti gli Angeli. Nel mondo hai e continuerai ad avere la tua storia personale, da guidare il meglio possibile. Qui si va dove le storie si formano. Tutte le storie”. 

Da queste magistrali parole di Igor Sibaldi è possibile intuire il possente studio svolto da chi sistematizzò l’Albero della Vita e la sua potenza, perché tra le righe ci sta comunicando come sia possibile, secondo gli antichi, sintonizzarsi con i segreti della formazione della realtà.

L’Albero della Vita è la mappa più antica e potente per mettere in connessione l’alto e il basso, raffigurante un labirinto di fattori critici selezionati dagli antichi e interconnessi tra loro.

Come abbiamo già visto, l’Albero della Vita è formato da nove Sefirot che rappresentano nove qualità collegate attraverso ventidue canali a loro volta rappresentati dalle ventidue lettere dell’alfabeto ebraico. Le nove qualità corrispondono a nove facoltà necessarie a produrre idee, decisioni, vite, secondo gli antichi. I ventidue canali sono i comportamenti che bisogna tenere, in un continuo flusso di ascensione e discensione, per collegarci alle ulteriori dimensioni dell’Alto, sconosciute alle nostre dimensioni ordinarie.

Per questo, studiare e applicare la saggezza dell’Albero della Vita significa proseguire un importante studio proveniente dal passato, tutto rivolto al futuro, per connettersi alle dimensioni che gli scienziati esaminano facendosi domande e intessendo teorie.

Scrive Igor Sibaldi nel suo libro Gli Angeli Maestri:

“Mi accorsi presto che Dionysios aveva ragione: l’Albero della Vita è un «ordinamento, una scienza, un’operazione», cioè un metodo per esplorare qualcosa che esiste realmente. Se fosse stato soltanto una costruzione teorica, non si sarebbe potuto tramandare tanto a lungo, senza il sostegno di un’accurata tradizione scritta”.

L’importanza della dimensione del Desiderio

Gli Antichi avevano approfondito il funzionamento del circuito di energia cosmica, dando risposte a volte diverse e a volte simili nelle varie religioni, per poter chiedere all’Alto, pregando, ciò di cui avevano bisogno, ciò che mancava e che desideravano in basso.

È molto interessante che, a differenza di alcune filosofie che non danno importanza al desiderio, l’Albero della Vita presenti la sfera più vicina al mondo reale come la “Sfera del Desiderio”, la prima a cui si accede per entrare nelle altre sfere-dimensioni superiori dell’Albero della Vita.

Ecco cosa scrive al riguardo Igor Sibaldi nel suo libro Gli Angeli Maestri:

“Perché no? Hai appena detto che il miglior alimento dei desideri è l’angoscia e il posto in cui si desidera di più è la prigione. Il vostro mondo, l’Universo del Fare, è una prigione, come hai visto, e ci trovi tutta l’angoscia che ti serve per desiderare l’impossibile”.

Un esempio di corrispondenza tra il Gruppo Angelico degli Arcangeli e la Sfera della Maestà

Come abbiamo visto in precedenza, a ciascuna sfera dell’Albero della Vita corrisponde un Coro Angelico di otto Angeli. Per “salire” tra le sfere, conoscendo le caratteristiche del gruppo Angelico di una specifica sfera, l’individuo può ricevere aiuto dagli otto Angeli presenti in essa, che converrà quindi conoscere.

Ad esempio, gli Arcangeli situati nella sfera della Maestà, collocata alla base della prima colonna dell’Albero della Vita, sono gli annunciatori, e la Maestà è una qualità che “devi” avere per far conoscere chi sei e cosa sai fare meglio, per essere maestoso nella vita. Come gli Arcangeli Annunciatori, se vuoi essere maestoso “devi” cogliere gli annunci degli Arcangeli e annunciare tu qualcosa. Quando accogli l’annuncio di qualcosa che non c’era prima, quello è il concepimento di qualcosa che avrà un’esistenza.

Così, via via ci si può addentrare nella mappa dell’Albero della Vita con l’aiuto dei Gruppi Angelici, conoscendo i significati dei loro nomi e dei colori simbolici. In questo modo sarà possibile procedere nella risalita dell’Albero della Vita, a partire dal desiderare e assumendo in sé tutte le qualità e facoltà angeliche per favorire le realizzazioni desiderate. L’Albero della Vita, infatti, e i suoi Angeli aiutano a porsi le domande giuste, a interrogarsi sapientemente sulla propria situazione, attivando comportamenti e atteggiamenti suggeriti, ricevendo risposte che, man mano, si materializzano in cambiamenti e realizzazioni.

Scrive ancora Igor Sibaldi:

“Gli Angeli, tutti gli Angeli, sono stadi dell’evoluzione umana. Sono immagini di ciò che il vostro io può diventare in futuro, smettendo di essere ciò che è oggi”.

Diventare gli Angeli

Il rapporto con gli Angeli nasce dal conoscerli, dal diventare progressivamente tutti gli Angeli, accorgendosi di essi. L’Angelo non è solo un anonimo custode esterno dei nostri cammini, ma qualcosa di molto più interno, che ci riguarda da vicino e ci guida per far splendere la nostra vita.

Lo stesso vale per i percorsi dell’Albero della Vita: oltre a meditare e a pregare, è bene apprendere da questa Sapienza antica dove guardare e cosa fare, sia nei rapporti interpersonali, sia nel rapporto con noi stessi, coprendo tutte le situazioni della nostra vita, permettendoci di accorgerci delle qualità da sviluppare (quelle rappresentate dalle 9 Sefirot superiori), degli atteggiamenti da migliorare o attivare (rappresentati dai 22 collegamenti tra le Sefirot), dei problemi da affrontare per raggiungere i nostri obiettivi, attingendo alla disponibilità di un’energia cosmica dell’Alto.

Ricorda Igor Sibaldi riguardo a Dionysios:

“Nella Gerarchia Celeste proclamava che la struttura in cui sono disposti gli Angeli nei cieli è «un ordinamento, una scienza e un’operazione»: una scienza che gli umani devono apprendere per compiere l’operazione di salire lungo quella struttura, fino a giungere «all’assimilazione e all’unione con la Divinità». Cioè a essere dov’é Dio e a diventare tutt’uno con Dio. Per la prima volta qualcuno traeva esplicitamente le conclusioni dell’Albero-mappa: qualunque cosa fosse l’eternità, la si poteva conquistare”.

Incontreremo di nuovo Igor Sibaldi in occasione del nuovo corso di Life Strategies, che puoi scoprire cliccando qui!

Se questo articolo ti è piaciuto,
puoi condividerlo cliccando qui sotto!

Iscriviti per ricevere le notizie da Life Strategies ed un codice sconto del 5%

Iscriviti per ricevere le notizie da Life Strategies

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di crescita personale trattati da Life Strategies.

Life Strategies è un marchio registrato da ROI GROUP SRL, Galleria del Commercio 6 – Macerata | Capitale sociale 100.000 € i.v. | P.IVA e C.F. 01999300443 | REA MC-180904

IGOR SIBALDI
Ombre: Il lato Oscuro

SABATO 21 SETTEMBRE 2024

UNAHOTELS Expo Fiera
Via Keplero 12, Pero (MI)

Live

PRIMISSIMA FILA

204,00€

SECONDA FILA   

174,00€

SOLD OUT

INGRESSO STANDARD

124,00€

Posti limitati

online

Diretta streaming 

104,00€

Posti limitati

Metodi di pagamento: puoi iscriverti utilizzando la carta di credito, la carta di debito, PaypalScalapay

Ti possiamo aiutare?

Seleziona quale argomento vuoi approfondire sui corsi di Life Strategies.

Life Strategies

Dal 2016 ci occupiamo del benessere delle persone, organizzando eventi per la crescita personale. Tale attività, che è anche un valore della nostra vita, non può essere svolta se mette a rischio la salute di chi amiamo.
Abbiamo deciso pertanto di spostare le date dei nostri seminari nell’ultima parte dell’anno, quando saremo sicuri che condividere l’esperienza della formazione sia in armonia con il nostro e vostro star bene.