La tecnica dell’Havening e il ruolo delle emozioni per accrescere la sicurezza in noi stessi

La tecnica dell’Havening

«State sfruttando a pieno le vostre potenzialità? Fra tutte le persone, e sono numerosissime, con cui ho lavorato negli anni della mia carriera non c’è nessuno che crede di esserci riuscito. Persino importanti uomini d’affari, star di Hollywood, o campioni olimpici all’apice del loro successo sapevano di non dare il massimo. Sono fermamente convinto che il segreto del successo dipenda dalla fiducia nelle proprie capacità».

Questo è ciò che scrive Paul McKenna, Ph.D in scienze del comportamento, celebre ipnoterapeuta considerato oggi uno dei maggiori esperti di Programmazione Neuro-Linguistica al mondo e allievo di Richard Bandler. Come sappiamo bene, lo stress e le tensioni odierni sono di una natura del tutto nuova. Noi tutti siamo sottoposti a nuove preoccupazioni, a tal punto che la perdita di certezze e di punti di riferimento fino a poco tempo fa familiari ci ha e ci sta tuttora obbligando a creare abitudini differenti e, talvolta, a modificare all’improvviso le nostre aspirazioni.

Che cosa comporta tutto questo a livello interiore?

Il risultato è che la sicurezza in noi stessi, la capacità di decidere e il nostro rendimento mentale e fisico vengono meno. 

La tecnica dell’Havening e l’importanza di imparare dalle emozioni

Il metodo dell’Havening, creato dal Dr Ron Ruben e suo fratello Steve, è stato applicato ai veterani militari, persone con disturbi post traumatici da stress e da ansia, fobie, paure, depressione. È una terapia psico-sensoriale che utilizza l’input del tatto con applicazioni che riguardano le braccia, le mani e il viso. Queste applicazioni terapeutiche bloccano i neuroni contenenti le informazioni biologiche del trauma, producendo onde delta a livello cerebrale che sviluppano reazioni chimiche a catena nell’amigdala, dove l’evento traumatico è stato immagazzinato: l’obiettivo è quello di non riattivare quell’area della memoria e generare un conseguente effetto di rilassatezza e positività.

La tecnica dell’Havening viene integrata in percorsi psicoterapeutici per la soluzione di patologie: dalle risposte emotive a eventi angoscianti, dalla fine di una relazione, al trattamento di disturbi, fino alle terapie di coppia e familiare. Più in generale, è impiegata anche per aumentare la produttività nel lavoro e per accrescere la fiducia in se stessi, la stessa che – soprattutto durante questo periodo – sta vacillando. 

Paul McKenna, Havening Practitioner certificato

Partendo proprio da quest’ultima applicazione, Paul McKenna ha impiegato la tecnica dell’Havening per aiutare molti personaggi famosi a recuperare convinzione e sicurezza, superando blocchi emotivi limitanti.

Il trattamento non è una semplice distrazione: gli studi hanno dimostrato che, quando usiamo la tecnica dell’Havening, riduciamo le sostanze chimiche dello stress nel corpo, cambiando anche il modo in cui il nostro cervello elabora pensieri e sentimenti. 

Combinando i modelli tattili che le mamme utilizzano per confortare il proprio bambino con una sequenza di movimenti degli occhi, McKenna è in grado di rompere l’associazione che ha scatenato sentimenti infelici e di ristabilire calma e rilassamento.

Havening

L’interazione mente-corpo può aiutarci anche in un altro modo: può aumentare la fiducia in noi stessi, grazie al rapporto che crea tra ciò che pensiamo di noi e come il nostro corpo si sente. 

Ma perché sentiamo ciò che sentiamo? È fondamentale prenderci il tempo necessario per ascoltare i nostri sentimenti e qualsiasi messaggio abbiano da dire. Come ci spiega McKenna, le emozioni sono il sistema con cui la mente inconscia ci avverte che sta accadendo qualcosa nella nostra vita a cui bisogna dare attenzione. Non sono quindi semplici sensazioni che fluttuano intorno al corpo, facendoci sentire bene o male a caso: “le emozioni sono il nostro senso”, dice McKenna.

I messaggi delle emozioni: un test per te

Se non prestiamo attenzione ai segnali lanciati dalle emozioni, queste rischiano di diventare più intense, fino a sfociare in rabbia, violenza, depressione e malattia

Quando provi un’emozione negativa, cambia ciò che stai dicendo tra te e te, le immagini nella tua mente e la postura corporale.

Se la medesima emozione ritorna, potrebbe contenere un messaggio importante da parte della tua mente inconscia.

Esercizio di Paul McKenna: come imparare dalle emozioni

Quando iniziamo ad ascoltare i messaggi che ci inviano i nostri sentimenti e smettiamo di reprimerli, si compie una vera e propria svolta. Paul McKenna ci fornisce alcune chiavi di lettura che possono aiutarci a decifrare i messaggi di emozioni come:

  • La rabbia: di solito è il segnale che una nostra regola o confine sono stati violati da noi stessi o dagli altri. Il messaggio di questa emozione è fare ciò che riteniamo giusto e accettare ciò che non possiamo cambiare.
  • La paura: avvisa che sta per accadere qualcosa di male per cui dobbiamo prepararci. Provare paura in situazioni nelle quali siamo di solito a nostro agio è un avvertimento.
  • La frustrazione: si fa sentire quando non raggiungiamo il livello di prestazione che ci aspettavamo. Il suo messaggio ci suggerisce di prenderci tempo per riflettere sul livello di impegno investito e sulla strategia adottata.
  • La colpa: si presenta quando non viviamo in modo coerente coi nostri standard e valori. Occorre non farlo più: dedicati a tutto ciò che puoi fare per rimettere a posto le cose.
  • La tristezza: c’è quando manca qualcosa nella nostra vita perché l’abbiamo persa. Il messaggio è: apprezza quello che hai perso, ma sii grato per quello che hai. 

Sono molte le sfumature delle emozioni che ci inviano segnali ed esistono tecniche specifiche che aiutano a individuarle e a portarle alla luce per scoprire il messaggio che portano con sé. Ne è un esempio questo esercizio da applicare subito che ci aiuta a identificare un’emozione e a comprendere il messaggio che vuole trasmetterci.

Prima di cominciare l’esercizio, leggi tutti i punti.

  1. Identifica l’emozione che percepisci come fastidiosa. Non concentrarti a indagare il PERCHÉ provi questa emozione e non distrarti cercando di comprendere i motivi per i quali la stai provando. Focalizzati esclusivamente sull’emozione in sé, nient’altro. Ora cerca di capire in quale punto del corpo la stai avvertendo. Rimanendo focalizzato su quest’emozione, avverti che ci sono determinate situazioni, momenti, persone o luoghi che la intensificano?
  2. A questo punto, chiediti: di quale sentimento si tratta? Che messaggio ha per me? Se non ne sei certo, sforzati di intuirlo. Qualsiasi cosa riuscirai a captare, sappi che proviene dalla parte intuitiva di te.
  3. Qualsiasi sia il messaggio, fai sì che la tua mente inconscia percepisca che l’hai ricevuto.
  4. Quando il senso di disagio inizia a svanire, a livello profondo, saprai di aver identificato in maniera corretta quella specifica emozione e il messaggio che trasmette. Questo passaggio è fondamentale per lasciare spazio a un nuovo senso di equilibrio e benessere. 

“Se c’è una cosa che la vita mi ha insegnato è che non contano le origini o le esperienze personali, sono le scelte che facciamo a determinare il nostro destino. La scelta è potere ed è questo potere che identificheremo, svilupperemo e sfrutteremo durante il nostro percorso insieme”.
– Paul McKenna

Se questo articolo ti è piaciuto,
puoi condividerlo cliccando qui sotto!

Iscriviti per ricevere le notizie da Life Strategies ed un codice sconto del 5%

Iscriviti per ricevere le notizie da Life Strategies

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di crescita personale trattati da Life Strategies.

Life Strategies è un marchio registrato da ROI GROUP SRL, Galleria del Commercio 6 – Macerata | Capitale sociale 100.000 € i.v. | P.IVA e C.F. 01999300443 | REA MC-180904

IGOR SIBALDI
Sentimenti e Sensazioni

SABATO 13 APRILE 2024

UNAHOTELS Expo Fiera
Via Keplero 12, Pero (MI)

Live

PRIMISSIMA FILA     

214,00€

SOLD OUT

SECONDA FILA         

184,00€

SOLD OUT

INGRESSO STANDARD

134,00€

Posti limitati

online

Diretta streaming  

114,00€

Posti limitati

Metodi di pagamento: puoi iscriverti utilizzando la carta di credito, la carta di debito, PaypalScalapay

Ti possiamo aiutare?

Seleziona quale argomento vuoi approfondire sui corsi di Life Strategies.

Life Strategies

Dal 2016 ci occupiamo del benessere delle persone, organizzando eventi per la crescita personale. Tale attività, che è anche un valore della nostra vita, non può essere svolta se mette a rischio la salute di chi amiamo.
Abbiamo deciso pertanto di spostare le date dei nostri seminari nell’ultima parte dell’anno, quando saremo sicuri che condividere l’esperienza della formazione sia in armonia con il nostro e vostro star bene.