Immaginazione e Desideri: 8 ostacoli da superare per Realizzare ciò che Vogliamo

L’immaginazione permette di esplorare territori mai visti. È lo strumento con cui elaboriamo nuovi progetti e diamo forma al cambiamento, la dimensione da cui partono le linee del nostro destino.

L’immaginazione è più che mai necessaria quando abbiamo l’impressione di vivere in luoghi, situazioni e condizioni che non ci permettono di sperimentare la felicità, il piacere e la bellezza.

Per liberarci da questa sensazione, dobbiamo mettere in moto l’immaginazione ed esplorare la possibilità di un cambiamento importante e duraturo.

 

Iniziamo un Viaggio Imprevedibile

Tutti noi siamo divisi tra gli obblighi della vita quotidiana e il desiderio di libertà. In molti casi, la libertà che ci concediamo dipende dagli impegni che rincorriamo ogni giorno e dalle regole a cui ci adattiamo, anziché seguire le nostre aspirazioni.

È un po’ come se osservassimo il mondo attraverso un cannocchiale che restringe il nostro orizzonte, mentre dovremmo imparare a guardare con i nostri occhi se non vogliamo accontentarci di una vita che altri hanno deciso per noi.

Chi ha il coraggio di guardare oltre i confini di questo cannocchiale, usando la sua personale prospettiva, conoscerà la meraviglia e lo stupore.

 

Sorridi e la meraviglia sarà l’unica tua guida”, dice Igor Sibaldi.

Chi si nutre di stupore non sa dove va perché per lui tutto è nuovo e il futuro è spazioso, libero. Questa idea può spaventare, ma è assolutamente normale all’inizio, perché apre di fronte a noi infinite possibilità.

Esplorare orizzonti sconosciuti può comportare dei rischi: forse commetteremo qualche sbaglio, forse non sapremo subito che direzione prendere, ma che importa! Anche gli errori aiutano a crescere e a darci energia: avremo talmente tante cose da scoprire che non resterà tempo per i sensi di colpa!

La responsabilità è qualcosa che potremo lasciarci alle spalle perché riguarda chi segue quello che fanno tutti gli altri, ma non è questo ciò che noi vogliamo: essere liberi e trovare noi stessi.

come usare l'immaginazione

 

Il fascino dell’Intuizione

L’immaginazione consente di scoprire cose che non riusciamo ad esprimere a parole, ma di cui abbiamo comunque intuizione.

Accade tutte le volte che sentiamo qualcosa dentro di noi, ma le parole non bastano a descriverlo. Ciò avviene perché il pensiero arriva sempre dopo rispetto all’intuizione, ed è troppo piccolo per poter comprendere tutto ciò che il nostro Io intuisce.
Descrivere un’intuizione significherebbe comprimerla in un cassettino chiamato pensiero: un vero peccato.

Finché non raggiungeremo una più profonda comprensione di noi stessi e del reale, questo è l’unico modo che abbiamo per conoscere il mondo.

Quando usiamo l’immaginazione gettiamo uno sguardo sull’ignoto, senza averne paura: proviamo una sensazione di piacere, ne siamo affascinati. Il principio con cui funziona questo meccanismo è quello del “chiedi e ti sarà dato”.

Non dobbiamo mai esitare nel chiedere. Solo trovando le risposte alle domande che sorgono in noi spontaneamente potremo far scorrere libero il flusso dell’immaginazione e cogliere ciò che ancora non sappiamo, portando alla luce i nostri desideri nascosti.

La formula da seguire è:

VOLONTÀ + IMMAGINAZIONE = DESIDERIO

Quindi possiamo e dobbiamo osare!

 

Cosa ci impedisce di Desiderare?

Sono 8 gli elementi che impediscono a molti di noi di affidarsi all’immaginazione e di seguire i propri desideri:

  1. la rabbia, che spesso deriva da un senso di insoddisfazione
  2. il rimpianto per non aver ancora raggiunto ciò che vorremmo e potremmo ottenere
  3. il rimorso per gli errori commessi in passato
  4. il rancore, che corrisponde alla rabbia di cui non ci siamo liberati
  5. l’ignoranza, cioè non voler sapere o fingere di non sapere
  6. identificarsi nei problemi, fino a pensare di essere noi stessi il problema
  7. la paura, soprattutto quella di uscire dalla nostra zona di comfort
  8. il senso di colpa, a causa di cui pensiamo di essere sbagliati.

Superare questi 8 ostacoli ci permetterà di iniziare a chiedere ciò che vogliamo e di cui sentiamo il bisogno, perché solo chi chiede ottiene.

Là fuori, nella dimensione dei desideri, dove nascono nuovi modi di guardare e costruire il futuro, tutti potremo avere ciò a cui aspiriamo.

Seguiamo la nostra immaginazione, facciamo le nostre scoperte e i nostri sbagli, troviamo il coraggio di risolvere i nostri problemi e potremo così percorrere un cammino ricco di felicità e soddisfazioni, liberi da condizionamenti e norme imposti dall’esterno.

 

Lungo il percorso dovremo affrontare dubbi e timori che spesso nascondono il nostro potenziale. Per evitare che queste difficoltà ostacolino la nostra crescita personale e la scoperta del nostro vero Io, dobbiamo seguire un metodo che ci aiuti, passo dopo passo, a raggiungere la piena consapevolezza di noi stessi.

A questo scopo, Igor Sibaldi sarà in diverse città d’Italia a partire da settembre con un nuovo tour, realizzato in esclusiva per Life Strategies: Il Metodo Metafisico.

Partecipando nella località a te più vicina potrai scoprire le tecniche che ti consentiranno di allargare gli orizzonti delle tue conoscenze e imparerai come risvegliare la meraviglia e la curiosità attraverso le giuste domande, quelle più coraggiose.

Clicca qui per scoprire come applicare il Metodo Metafisico alla tua vita quotidiana!

Il Metodo Metafisico Life Strategies

Commenti